Osservazioni del Sindaco, Marco Simeone, sulla manifestazione "Carloforte in Tela":
 
Carloforte in Tela si è rivelata una manifestazione di grande impatto, gradita e apprezzata sia dai carlofortini, sia dai numerosi visitatori che sono arrivati proprio con l’intento di ammirare gli artisti all’opera e i loro quadri.
 
Ciò che più ha affascinato le persone è stato il poter incontrare, per le strade del paese o in giro per l’isola, questi straordinari pittori intenti nel loro estro creativo. Veder nascere, lentamente e con maestria, attraverso la pittura, la personale interpretazione di un artista davanti a un panorama, una spiaggia, un angolo del paese e vederlo di persona, dal vivo, è stato impagabile. Abbiamo potuto assistere alla nascita di opere artistiche che hanno reso immortale scorci di casa nostra, dell’isola che amiamo e che anche altre persone hanno potuto ammirare e apprezzare.
 
Carloforte in Tela ha suggellato il legame tra due Paesi, molto simili tra loro, che si sono incontrati in un clima di amicizia e di reciproca stima.
 
Grazie agli artisti balcanici che ci hanno onorato con la loro arte, Carloforte dispone oggi di oltre 100 nuovi quadri, rappresentativi proprio di questo nuovo legame tra la Sardegna e i Paesi Balcanici e dello spirito autentico di fratellanza e di reciproca collaborazione che ci contraddistingue.
 
Auspichiamo in un proseguo della manifestazione, che la sinergia tra i nostri due popoli prosegua e sia sempre più proficua per tutti.

Link relativi all'Articolo - Osservazioni del Sindaco su "Carloforte in Tela"


Torna indietro