Capo Sandalo, situato sulla punta più occidentale dell’Isola di San Pietro, è una straordinaria scogliera a strapiombo sul mare.

Qui si trova l’omonimo Faro, costruito nel 1864, realizzato con conci di pietra lavorata a scalpello e costituito da una torre cilindrica che sostiene una ottica rotante di 700 mm di distanza focale.

Il Faro emette un gruppo di quattro lampi bianchi ogni 20 secondi, ha portata luminosa di 34 miglia e una portata geografica di 24 miglia.

Visibile da 322° a 191° e da 311° a 322° a Nord di Capo Sperone, fra la costa Ovest dell’Isola di Sant’Antioco e la costa Sud dell’Isola di San Pietro, si tratta del faro situato più a occidente d'Italia.

Dal 1984 è anche radiofaro ed è dotato di 4 appartamenti per i fanalisti. La vetta del Faro offre un panorama mozzafiato ed è raggiungibile percorrendo ben 124 scalini a chiocciola.

Capo Sandalo è raggiungibile percorrendo la SP 104 dal porto di Carloforte.

La strada supera la suggestiva insenatura di Cala Fico e termina in un ampio piazzale, il Belvedere di Capo Sandalo che, oltre al Faro, apre la vista  sull’ampia baia del Becco, sull’isolotto del Corno e sul mare aperto.

Meta privilegiata per gli amanti dei tramonti sul mare, il Belvedere è uno dei luoghi preferiti dalle future coppie per celebrare il matrimonio all’aperto.

Link relativi all'Articolo - Il faro di Capo Sandalo


Torna indietro