È stato inaugurato venerdì 2 giugno, alla presenza di oltre 1.000 persone, il primo lotto del nuovo Parco Urbano “Canale del Generale” (Gen. Rombi) che offre ai cittadini uno spazio immerso nel verde, arricchito dalla presenza dei resti archeologici risalenti agli antichi Romani e oltre.
 
Il primo lotto inaugurato è l’Area “Spettacoli”, mentre i restanti lotti sono in corso di ultimazione e se ne prevede la consegna alla cittadinanza il prossimo ottobre 2017, quando il Parco verrà completato e aperto al pubblico in via permanente.
 
Il Sindaco Marco Simeone ha illustrato il suo “sogno diventato realtà”: trasformare un’area di grande valenza paesaggistica e ambientale in un luogo accessibile a tutti i cittadini, un luogo suggestivo e ricco di patos grazie anche ai resti archeologici che hanno visto le orme di fenici, antichi romani e monaci benedettini, finalmente sottratti all’incuria del tempo.
 
Durante la serata il Sindaco ha illustrato il percorso di nascita del Parco e l’evoluzione dei lavori; inoltre, l’ing. Giorgio Granara, Consigliere dell’Associazione Nurnet (La Rete dei Nuraghi), ha donato alla comunità carolina 4 bronzetti sardi che riproducono figure animali di epoca nuragica. I bronzetti resteranno esposti al Museo Multimediale Torre San Vittorio.
 
L’occasione è stata propizia per inaugurare l’area “Spettacoli” con il concerto gratuito della Dagnino’s Band & Friends.
 
Foto gentilmente offerte da Ottavio Massidda.

Link relativi all'Articolo - Nuovo Parco Urbano a Carloforte


Torna indietro