Nel bel centro di Piazza Pegli si erge il Monumento ai Caduti. L’opera venne costruita verso la fine degli anni trenta del secolo scorso,   fu inaugurata nel giugno del 1932. Il Monumento è stata voluto da tutta la comunità per onorare i propri soldati morti nella guerra del 1915/18. È stato costruito con le offerte di molte persone, ma soprattutto grazie al contributo di Giovanni Ferrando, un isolano che emigrato in Australia fece fortuna, e donò centomila lire, un patrimonio per l’epoca.

Il monumento è stato realizzato da scalpellini di Carloforte con pietre delle cave dell’isola. Inizialmente non era stato eretto in Piazza Pegli, ma nella regione chiamata Baggia a fianco del campo del vecchio campo di calcio. Nel 1960 l’amministrazione comunale ha deciso di spostarlo in questa piazza, perché fosse più vicino alla gente. Il Monumento è stato così smontato pezzo per pezzo, e poi rimontato; ai nomi dei caduti della prima guerra mondiale sono stati aggiunti anche quelli della seconda.

Non molto tempo fa, nel 2009, sulla sommità del monumento è stata posata la statua della Vittoria alata.Tutti gli anni per la festa delle Forze Armate le autorità vi commemorano i caduti di tutte le guerre.

@Nicolo Capriata per il Comune di Carloforte

Link relativi all'Articolo - Il Monumento ai Caduti di Carloforte


Torna indietro