Tra i vari e interessantissimi episodi della storia isolana va senz’altro annoverato lo sbarco dei francesi a Carloforte che avvenne nel gennaio del 1793 in seguito alla rottura dei rapporti diplomatici tra la repubblica francese e il regno piemontese. Fu in quella occasione che Carloforte si diede una costituzione repubblicana, la prima, in assoluto, sorta sul territorio italiano e l’isola fu ribattezzata in Île de la Liberté, Isola della Libertà.
 
Al seguito della spedizione francese era giunto , infatti, anche il rivoluzionario Filippo Buonarotti che ebbe modo di mettere in pratica i principi di libertà a cui erano informati i suoi convincimenti di ispirazione rousseauiana redigendo assieme ai carlofortini una nuova costituzione. Di questo fatto ne da testimonianza lo stesso Buonarotti nella sua autodifesa al processo per la congiura di Babeuf nel 1796: “Fu soprattutto all’Isola di San Pietro, chiamata in seguito Isola della Libertà che raccolsi i più dolci frutti delle mie predicazioni. La Costituzione democratica che i suoi abitanti si diedero della quale li aiutai a redigere le disposizioni, è un monumento eterno della loro saggezza”.
 
Questa costituzione repubblicana ad onta dello stesso Buonarotti andò smarrita e molti storici di chiara fama si prodigarono inutilmente per ritrovarla in vari archivi, e commentarla. Ma allora non c’era internet e gli scambi e le comunicazioni erano lente e limitate. C’è un volume, infatti, dello storico Delio Cantimori edito negli anni quaranta del secolo scorso che riporta la trascrizione di un manoscritto del Buonarotti datato 1793, conservato presso la Biblioteca Nazionale di Francia che si intitola “Costituzione politica d’ogni repubblica italiana” che con buone probabilità potrebbe essere la costituzione che si diedero i carlofortini nel 1793.
 
Ecco un altro capitolo ancora da approfondire e che dimostra che quando si dice che la storia di Carloforte è affascinante fino alla seduzione, non si esagera affatto.
 
@Nicolo Capriata per il Comune di Carloforte
 

Link relativi all'Articolo - San Pietro, Isola della LibertÓ


Torna indietro